Quale periodo migliore per organizzare una vacanza a Cortina? Racchiusa tra le catene montuose più belle d’Europa, Cortina è un vero gioiello da scoprire e offre attività per tutti i gusti. Dallo sport alle passeggiate in centro, la regina delle Dolomiti non vi deluderà. Scopriamo insieme le quattro attività per goderti al meglio una vacanza a Cortina.

Cortina, conosciuta come la regina delle Dolomiti, è una delle località turistiche rinomate del bellunese. Se all’apparenza può sembrare una piccola città è in realtà il secondo comune in Veneto per estensione.

Se ti trovi a Venezia sappi che non è necessario avere la macchina per arrivare a Cortina, infatti si può raggiungere in poche ore con la linea bus che collega Venezia, Treviso e la zona del Cadore, per saperne di più e conoscere gli orari visita questo sito.

Cortina offre una vasta possibilità di attrazioni e attività, da quelle per gli appassionati di sport e alpinismo a quelle più mondane e rilassanti. Il suo centro storico è ricco di negozibotteghe e cafe in grado di soddisfare tutti i gusti.

Abbiamo selezionato quattro attività da non perdere assolutamente! Pronti, partenza, via!

Quattro attività da non perdere a Cortina: una giornata tra la Ski Area e il rifugio Faloria per i romantici

Iniziamo con la più classica delle attrazioni cortinesi: gli impianti sciistici di questa zona attraggono sportivi di tutto il mondo e non è un caso che Cortina sia famosa soprattutto per questo.

Se vuoi godere del paesaggio unico delle Dolomiti bellunesi ti consigliamo la Pista Vitelli, questo impianto è pensato per la pratica dello Slow Ski. Le aree di sosta presenti sulle piste offrono viste mozzafiato su una delle vette più belle di tutto l’arco alpino.

Sul Monte de Faloria, a 2123 metri di altezza, sorge l’omonimo rifugio, punto di partenza di sentieri panoramici con diversi gradi di difficoltà. Da qui la vista sulla valle dell’ampezzano è ineguagliabile e infatti è chiamata “Terrazza di Cortina”. Ti suggeriamo di arrivare al rifugio la sera, quando la vallata  si illumina e il paesaggio diventa ancora più magico.

Quattro attività da non perdere a Cortina:una passeggiata in Corso Italia per i fashion-victim

Il centro di Cortina è rinomato per lo shopping e gli amanti dell’alta moda certamente ne avranno già sentito parlare.

Le vetrine di Corso Italia sono popolate non solo di capi d’abbigliamento di tendenza, ma anche di manufatti d’artigianato, antiquariato e alta gioielleria. Il grande magazzino di Cortina è la sua Cooperativa dove potrai trovare souvenir sempre ricercati e di buon gusto.

La Cooperativa inoltre offre servizi di sartoria, confezionamento di pigiami su misura e ottimi panini express! Ovviamente nel centro di Cortina non mancano cafe e bar dove sedersi e rifocillarsi con un’ottima cioccolata calda o del buon vino.

Quattro attività da non perdere a Cortina: una visita al Museo Mario Rimoldi, per amanti dell’arte

In piazza Venezia, a metà di Corso Italia, troverai l’antica “Casa delle Regole”, anticamente sede dell’amministrazione oggi ospita i musei della città di Cortina, tra cui la collezione Rimoldi. Mario Rimoldi, mecenate ampezzano, tra gli anni trenta e quaranta del Novecento collezionò opere di artisti come Kokoschka, Leger, Morandi e De Pisis. Questa collezione, aperta al pubblico tutto l’anno, offre una panoramica nell’arte europea del dopoguerra. Da non perdere, in particolare per gli amanti della pittura!

Quattro attività da non perdere a Cortina: Fat Bike, Snow Kite e sport indoor per gli sportivi

Se ami sperimentare nuovi sport c’è un’ampia scelta di attività outdoor e indoor per te. Puoi noleggiare una Fat Bike per goderti il panorama delle valli innevate su due ruote, o salire sullo snowboard e volare sospinto dalle correnti del Passo Giau in una giornata all’insegna dello Snow Kite. Cortina inoltre è dotata di un Palaghiaccio attrezzatissimo per la pratica degli sport invernali indoor come il pattinaggio e il curling.

Che dire, sicuramente a Cortina non ci si può annoiare! Tu quale di queste attività preferisci? Faccelo sapere nei commenti!

Se vuoi conoscere altre meraviglie da scoprire nei dintorni di Venezia leggi anche questo articolo sulle ville della Riviera del Brenta, buona lettura!