Venezia è una delle città romantiche per eccellenza, con le sue gondole che cullano gli innamorati lungo i canali e la magia della vita cittadina che galleggia sull’acqua.
Non si può fare a meno di visitarla, almeno una volta nella vita, magari con il proprio partner in occasione di un anniversario, di un evento speciale, oppure per un bel weekend fuori porta.

Se stai pensando di organizzare il tuo prossimo viaggio a Venezia, ecco tutte le indicazioni per orientarti e raggiungerla in serenità.

I trasporti per raggiungere Venezia

Ci sono vari modi per arrivare a Venezia: in auto, in treno oppure in aereo. Se decidi di viaggiare in aereo atterrando all’aeroporto di Venezia o Treviso, opta per un collegamento espresso e senza fermate fino alla città.
Raggiunta la fermata di Piazzale Roma, comincia la tua esplorazione della splendida laguna di Venezia.

Come raggiungere Piazza San Marco con i trasporti o a piedi

Una delle principali attrazioni turistiche e cuore della città è Piazza San Marco, situata nel sestiere o quartiere più famoso di Venezia.

Da Piazzale Roma si può raggiungere servendosi dei trasporti locali, godendosi un bell’itinerario sul Canal Grande in vaporetto. Piazzale Roma è infatti il punto di partenza per le due linee del vaporetto, il pontile da scegliere è quello a sinistra guardando il canale e la direzione Rialto-Vallaresso.
La differenza fra le due linee è che la Linea 1 ferma a tutte le fermate e quindi scegliendola si potrebbe valutare anche di scendere e risalire per approfondire qualche punto di interesse. La Linea 2 invece è pensata appositamente per i turisti e raggiunge la destinazione. In ogni caso, il giro in vaporetto può rivelarsi molto piacevole poichè le bellezze architettoniche da ammirare lungo il percorso sono davvero molte.

Innanzitutto il vaporetto passerà sotto il bel Ponte della Costituzione, in successione troveremo il Fontego dei Turchi, il Palazzo Vendramin-Calergi, Ca’ Pesaro, Ca’ d’Oro, il mercato cittadino, il Ponte di Rialto, Palazzo Balbi, Ca’ Foscari, Ca’ Rezzonico, Palazzo Grassi, le Gallerie dell’Accademia, Palazzo Venier dei Leoni e la Punta della Dogana da Mar. Il percorso termina a Vallaresso.

Da questa fermata percorri Calle Vallaresso e svolta a destra. Una volta raggiunto palazzo Correr si potrà accedere a Piazza San Marco, proprio di fronte alla Basilica.

In totale la Linea 1 impiega circa venti minuti per raggiungere la destinazione, mentre la Linea 2 attorno ai quaranta minuti.

In alternativa è possibile spostarsi da Piazzale Roma a Piazza San Marco a piedi in una passeggiata di circa mezz’ora. Se non hai fretta, probabilmente ci impiegherai anche più tempo del previsto dato che lungo il percorso ci sarà davvero tanto su cui soffermarsi.
Per orientarti ti puoi aiutare con un navigatore, impostando la modalità del percorso a piedi, o in alternativa con una cartina della città.
Sulle mura degli storici edifici veneziani troverai i tipici cartelli gialli o bianchi con i nomi delle calli che ti aiuteranno man mano a capire dove ti trovi e quale direzione prendere per San Marco o per Rialto.

Attraversando il ponte della Costituzione, vedrai poco dopo sulla sinistra la Stazione Santa Lucia. Da qui le alternative sono varie: la via più rapida e semplice porta verso la Strada Nova ed è quasi completamente dritta, ma, considerando dove ti trovi, cosa c’è di più bello che perdersi fra le incantevoli calli di Venezia?

Per seguire un percorso più articolato e ammirare le bellezze della città, dalla Ferrovia puoi prendere il Ponte degli Scalzi per attraversare il Canal Grande, raggiungere prima Campo San Giacomo dell’Orio, successivamente Campo Santa Maria Mater Domini e infine Rialto. Attraversando il Ponte di Rialto, raggiungerai Campo San Bartolomeo, dal quale percorrerai poi le Mercerie. Queste strade ti porteranno in Piazza San Marco.

Piazza San Marco

Piazza San Marco si trova nel cuore della città. È praticamente l’unica vera piazza di Venezia, le altre, più piccoline, sono campi, campielli e un piazzale, Piazzale Roma.
È lunga 180 m e larga 70 m ed è così affascinante che Napoleone Bonaparte la considerava il salone più bello di tutta l’Europa.
Questa splendida piazza è attorniata da negozi e musei. Visitandola si potranno ammirare anche la basilica, il maestoso Palazzo Ducale, la torre del campanile con l’orologio astrologico e molte altre attrazioni. Tutto questo in un’atmosfera resa ancora più piacevole grazie all’intrattenimento offerto dalle orchestre di piazza.

Un’altra attrattiva di questa zona sono i mercatini di antiquariato di Campo San Maurizio, proprio accanto a Piazza San Marco. Questi mercatini si tengono cinque fine settimana all’anno e vale sicuramente la pena di visitarli.
Sin dal 1970 sono davvero una meta ideale per collezionisti ed estimatori di oggetti del passato, fra i quali pezzi pregiati del periodo fra il ‘600 e il ‘900.